Gesenu, nuova vita per il Centro di raccolta di San Marco: via ai lavori di ammodernamento e ristrutturazione

Un camion Gesenu
Un camion Gesenu

Chiusura fino al 16 ottobre per consentire e completare gli interventi. Nello stesso quartiere perugino nascerà anche un Centro per il riuso

PERUGIA 13 Luglio 2018 – Chiude, temporaneamente, il Centro di raccolta Gesenu a San Marco. Cui va fatta manutenzione: i lavori di ristrutturazione prenderanno avvio il 16 luglio, proseguiranno fino al 16 ottobre. Oltre agli interventi di ammodernamento, ristrutturazione e miglioramento del Centro di raccolta, verrà realizzato – all’interno dello stesso sito – un nuovo Centro per il riuso. A lavori ultimati, fa sapere Gesenu, la nuova isola tornerà a essere non solo funzionale, ma pure esteticamente più gradevole.

A Perugia in questi mesi resteranno comunque disponibili ai conferimenti gli altri 4 centri di Raccolta del Comune ubicati rispettivamente a Collestrada, Via della Pallotta, Sant’Andrea delle Fratte e Ponte Felcino. Il centro del riuso rappresenta una delle buone pratiche previste dalla strategia “Rifiuti Zero”, approvate dal Consiglio Comunale di Perugia con Delibera n. 15 del 24.02.2014.

La realizzazione e la gestione dei centri del riuso consente di superare e contrastare la cultura dell’usa e getta, promuovendo il riutilizzo di beni che altrimenti sarebbero destinati ad essere rifiuto, incrementandone la vita utile e di conseguenza riducendo i volumi in ingresso ai centri di smaltimento e recupero. Questa tipologia di strutture permette infatti di sostenere la diffusione di una cultura del riuso basata su principi di tutela ambientale e di solidarietà sociale; consente di promuovere il reimpiego ed il riutilizzo di beni usati, prolungandone il ciclo di vita, in modo da ridurre la quantità dei rifiuti da gestire, consentendo al contempo di superare l’abbandono dei rifiuti, i furti all’interno dei centri di raccolta e del prelievo dai cassonetti, con tutti i rischi e le problematiche connesse.

L’ipotesi di progetto in questione riguarda la realizzazione di un “centro comunale del riuso” per il Comune di Perugia. Il “centro comunale del riuso” servirà un bacino potenziale di 166.134 abitanti.
 Per rendere attuale quanto previsto dalle Linee Guida regionali per la realizzazione dei “centro del riuso”, è stata individuata un’area idonea che, oltre a possedere adeguate caratteristiche, è situata all’interno dell’area di competenza del Centro di Raccolta del Comune di Perugia ubicato tra le Frazioni di San Marco e Cenerente, lungo la Strada San Marco-Cenerente presso la Cava Piselli.

L’area in esame risulta riservata attualmente al conferimento dei rifiuti urbani da parte degli Utenti residenti nel Comune di Perugia che possiedono apposita tessera per l’accesso ai Centri di Raccolta comunali. L’ipotesi progettuale consiste in una sistemazione dell’area per destinarne una parte specifica esclusivamente a “centro del riuso”, garantendone un agevole riconoscimento da parte degli utenti e assicurandone un comodo utilizzo. In tal proposito ci si adopererà in una razionale risuddivisione e miglioramento degli spazi presenti, garantendo inoltre un accesso all’area in sicurezza e idonei spazi per la sosta dei fruitori della struttura. Si allega la planimetria di progetto.