«Devo assumere ruoli rilevanti nel Pd. Me lo chiede la gente»

Guasticchi ribadisce la candidatura a segretario regionale: «Le tante persone che incontro mi danno la forza e mi sollecitano a impegnarmi in prima persona in questa ardua prova»

PERUGIA – «Ascoltando attraverso le agenzie, i social-network, siti e canali di comunicazione alcuni passaggi della conferenza stampa dell’onorevole Walter Verini, che stimo molto e apprezzo per la sua preparazione e onestà intellettuale, e valutando le domande poste da alcuni giornalisti, ho capito di non essere stato abbastanza chiaro quando ho palesato la volontà di candidarmi al congresso regionale per la segreteria». È quanto dichiarato da Marco Vinicio Guasticchi, membro dell’assemblea nazionale e della direzione regionale del Partito Democratico, convocata tra l’altro questo pomeriggio, in riferimento alla conferenza stampa di questa mattina e ad alcune dichiarazioni dell’onorevole Walter Verini.

«Non ho mai avanzato la mia candidatura a sostituire l’attuale ‘reggenza’ composta da 4 commissari chiamati a guidare il partito fino al prossimo congresso – ha proseguito Guasticchi –, ma ho affermato che sarò candidato al congresso regionale, dove chiunque abbia consenso e credibilità politica può candidarsi senza chiedere avalli di sorta. Anche io ricevo giornalmente inviti ad assumere ruoli rilevanti, non da sindaci e amministratori, ma dalle tante persone che incontro e che mi danno la forza e mi sollecitano a impegnarmi in prima persona in questa ardua prova».