FOTO | Di 22 e 19 anni e con precedenti per furto in abitazione: nascondevano due cacciavite sotto le magliette e uno nella borsa

TERNI – Una volante le ha notate martedì pomeriggio mentre si aggiravano – riferisce la polizia – con fare sospetto tra i palazzi del centro, in via Galileo Ferraris. Due donne italiane, nate in Sardegna e residenti ad Aprilia, di appena 22 e 19 anni ma già con un lungo curriculum criminale: nello specifico, precedenti per furto in abitazione e decine di fogli di via da altrettanti comuni italiani.

E anche stavolta le due giovani non sono state in grado di giustificare la loro presenza in città: portate in questura e perquisite, da sotto le magliette sono spuntati due cacciavite, un terzo invece era nascosto nella borsa di una delle due. Denunciate per possesso ingiustificato di oggetti atti a offendere, nei loro confronti il questore ha emesso la misura del divieto di ritorno nel comune di Terni per tre anni. Nel corso dei controlli – fanno sapere dalla questura di Terni – martedì pomeriggio sono state identificate 73 persone e sono stati controllati 21 veicoli.