E il 20enne non è nuovo a fatti del genere

FOLIGNO (Perugia) – È entrato in stazione per chiedere informazioni sugli orari dei treni, e si è rivolto ad un poliziotto della polfer. Qualcosa però, in quel giovane, ha insospettito l’agente al punto da indurlo a seguire il ragazzo fino all’esterno dell’edificio, dove questo – un 20enne marocchino – aveva parcheggiato la bicicletta su cui era arrivato.

Un paio di controlli, qualche telefonata ai colleghi della centrale e, via, mistero risolto. Sospetti confermati: la bicicletta era stata rubata in centro storico, pochi giorni prima, a una folignate che aveva già sporto denuncia. Una situazione tutt’altro che nuova per il ragazzo, già accusato del furto di una bicicletta a Bevagna e stavolta, in stato di libertà, denunciato per il reato di ricettazione. La bicicletta, recuperata, è stata subito riconsegnata alla legittima proprietaria.