È successo lungo la tratta Perugia-Foligno: il 17enne lo aveva nascosto nei pantaloni ma è stato subito individuato

FOLIGNO (Perugia) – Ha rubato il telefono al capotreno, ma è stato subito individuato e denunciato.

Questa l’ultima attività di pronto intervento attuata dai poliziotti della Polfer di Foligno. Alcuni giorni fa, su un convoglio della tratta Perugia-Foligno un ragazzo magrebino di 17 anni, residente nel comprensorio perugino, ha portato via il cellulare, con auricolare, del capotreno in servizio a bordo treno per poi nasconderlo all’interno dei propri pantaloni.
Ma grazie alla tempestiva segnalazione del dipendente di Trenitalia gli accertamenti degli agenti della polizia ferroviaria folignate hanno avuto esito positivo. In breve tempo il giovane è stato rintracciato, identificato e denunciato alla procura per i minorenni di Perugia per l’ipotesi di reato di furto aggravato e il telefono cellulare restituito al legittimo proprietario.
Il ragazzo, tra l’altro, verrà inoltre sanzionato, come da regolamento ferroviario, in quanto non in possesso di titolo di viaggio.