Resta impigliato a 15 metri di altezza, paura per un paracadutista

Terni, l’uomo è riuscito a liberarsi: sul posto i sanitari del 118 e i vigili del fuoco

TERNI – Forse una manovra sbagliata, un colpo di vento ed è rimasto impigliato tra i cavi elettrici a 15 metri di altezza.

Paura per un paracadutista che domenica 10 giugno ha vissuto una gran brutta avventura poco distante dall’aviosuperficie Leonardi. Appena partito l’allarme verso il luogo, nella zona di Maratta, si sono diretti immediatamente i vigili del fuoco insieme ai sanitari del 118. Ma per fortuna l’uomo è riuscito a liberarsi dal groviglio e a tornare a terra.