L’iniziativa dell’associazione Avanti tutta! di Leonardo Cenci prende piede. La novità da lunedì prossimo. Collaborazione tra Croce Rossa ed Ovus

PERUGIA – L’Oncotaxi, il servizio gratuito attivato dall’associazione Avanti Tutta onlus, è sempre più al servizio dei malati oncologici dell’Umbria. Da lunedì prossimo, infatti, coprirà tutto il territorio dell’Usl Umbria 1. E’ rivolto ai pazienti oncologici autosufficienti che risiedono nei Comuni interessati, che devono essere sottoposti a terapie e che, per diversi motivi, non possono recarsi con mezzi propri presso il day hospital dell’Oncologia medica dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia. L’estensione del servizio sarà garantita dalla Croce Rossa mentre Ovus continuerà ad occuparsi dei residenti dei Comuni di Perugia e Corciano.

La novità è stata ben accolta dal reparto di oncologia medica. «È un’ottima iniziativa – ha affermato il primario, Fausto Roila – indirizzata ai pazienti che hanno bisogno e necessità di essere accompagnati al centro oncologico per fare gli accertamenti e le terapie necessarie. Portare un malato in ospedale spesso crea dei disagi ai familiari, soprattutto se lavorano tutti e hanno difficoltà per organizzarsi. Le terapie, solitamente, si fanno con cadenza settimanale, alcune ogni 14 giorni e quindi è necessario un grande impegno della famiglia. Questo servizio lo riduce dando la garanzia al paziente di poter partecipare e venire al centro oncologico senza alcun problema. Ringrazio Avanti Tutta di questa fantastica iniziativache è la base per poter migliorare l’assistenza ai pazienti oncologici».

Anche Annarita Presciutti, coordinatrice infermieristica del day hospital dell’oncologia medica, ha dichiarato: «Èun servizio positivo per i nostri pazienti, soprattutto ora che sarà allargato a tutto il territorio coperto dall’Usl Umbria 1. Ci sono tante persone che non hanno a disposizione qualcuno che le possa accompagnare qui in ospedale a fare le terapie». L’idea di estendere il servizio è stata del presidente Leonardo Cenci che si è fatto carico delle esigenze dei malati, raccolte durante le sue visite al day hospital e che lo ha illustrato questa mattina (venerdì 15 giugno) a reparto. Le prenotazioni potranno essere fatte nella settimana precedente la terapia programmata telefonando dal lunedì al giovedì dalle ore 15 alle ore 19 al numero 392 6138333.