La Protezione civile emette un avviso di condizioni meteorologiche avverse di “criticità ordinaria”

PERUGIA – Dopo due giorni di sole e caldo, l’Umbria saluta temporaneamente l’estate per l’arrivo di temporali e tempo instabile. Lo comunica, sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile che ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse.

«I fenomeni meteo – spiega la Prociv -, impattando sulle diverse aree del paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it)».

L’avviso infatti prevede precipitazioni a carattere di rovescio o temporale, su Sardegna, Sicilia e Calabria già dalla serata di domenica e nella notte.
Domani, lunedì 25 giugno, invece il maltempo investirà diverse regioni italiane compresa l’Umbria. Dichiarata quindi l’allerta gialla (“criticità ordinaria”) per rischio idrogeologico e idraulico per l’Umbria e per altre otto regioni: Lazio, su gran parte di Sicilia, Sardegna, Calabria, Marche, Abruzzo, nell’area salentina della Puglia e nel bacino dell’Alto Piave in Veneto.

«Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia – chiude la Protezione civile – è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it), insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo. Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l’evolversi della situazione».