Parrano, 94mila euro per riaccendere l’antico forno

Parrano, Umbria
Parrano, Umbria

Il Comune delibera il progetto e la richiesta di contributo Gal. Il sindaco Filippetti: «Riscoprire le tradizioni per accrescere il senso di comunità»

PARRANO (Terni) – Obiettivo: riaccendere l’antico forno di Parrano e tornare a farlo produrre come un tempo. Per questo – spiegherà poi l’assessore alla Cultura e allo Sviluppo, Isabella Tedeschini – il Comune «ha deliberato il progetto esecutivo» e la «richiesta di contributo» da parte del Gal tramite il bando “Riqualificazione dei paesaggi rurali per la valorizzazione e la tutela attiva del patrimonio territoriale nelle aree rurali”, pubblicato dallo stesso Gruppo di azione locale. Sul piatto balla un finanziamento che se approvato («La procedura per il ricevimento delle domande di sostegno non è ancora chiusa») porterà nelle casse comunali 94mila euro.

«Le risorse finanzieranno gli interventi di risanamento conservativo e di ristrutturazione dei locali del palazzo comunale da destinare a laboratorio del pane del vecchio forno della comunità», si legge in una nota del Comune, poi rilanciata dalla Provincia di Terni. «La finalità – ha spiegato il sindaco Filippetti – è soprattutto didattico-dimostrativa e si inserisce nelle linee di indirizzo dell’amministrazione volte a riscoprire le antiche risorse e le radici di Parrano, riproponendo anche le tradizioni di un tempo per contribuire a far crescere il senso di comunità».