Gli occhiali da sole cult dell’estate 2018? Eccoli: per lui e per lei

Accessorio per eccellenza della bella stagione, un vero e proprio must have. Cosa va di moda quest’anno: consigli e tendenze

Redazionale sponsorizzato

Voglia di sole? E allora, tanto al mare quanto in città, inevitabilmente avrete anche voglia di occhiali da sole. Accessorio per eccellenza della bella stagione, gli occhiali da sole in questo periodo sono un vero e proprio must have: più di un costume, più di un pareo, più di qualsiasi altro accessorio o capo d’abbigliamento; gli occhiali da sole sono un elemento essenziale per definire il proprio look e riparare gli occhi dai raggi (piacevoli, ma dannosi se ci si espone troppo a lungo) ultravioletti del sole. E allora eccole, le tendenze di questa estate 2018

Per la donna

Cat eyes -> Sì, c’è poco da girarci intorno. La montatura taglio “gatto” è tornata ufficialmente di moda. Il modello icona del look streetstyle delle sorelle Hadid si conferma anche quest’anno prodotto must have da collezionare in tutti i colori e in tutte le varianti possibili. Qualche brand? Rochas, Maison Margiela, Louis Vuitton. Oppure Topshop Unique se vi piacciono le montature “tartaruga”.

Matrix inspired -> Piccoli, sottili, geometrici. Spesso total black, comunque futustistici e tremendamente anni 90: gli occhiali da sole mini size sono una delle scelte più cool del momento, e modelle come Gigi e Bella Hadid o Kaia Gerber ne sono già diventate fan accanite. Bellissimi i modelli proposti da Stella McCartney, Fendi x Puma e Prada, che opta per il total black.

Rotondi -> Mini o maxi, gli occhiali da sole dalle montature arrotondate, total black o coloratissimi, sono la scelta più chic, snob e sofisticata della primavera. Over o mini? Dipende soprattutto da voi, dalla forma del volto e dal vostro gusto personale. Miu Miu, Sportmax e Valentino si presentano minimal. Bottega Veneta invece, Roberto Cavalli ed Emilio Pucci, propongono modelli bold e decisamente più vistosi.

Sottili e di metallo -> In tre parole: “less is more“. Céline e Prabal Gurung propongono la versione contemporanea con lenti colorate. Un dettaglio da non sottovalutare, perché in diverse collezioni troveremo il rosa, il giallo, l’azzurro, il verde e il lavanda: un nome su tutti, Christian Dior.

Specchiati -> I più vistosi sono senza dubbio quelli a mascherina “flat top”. Ma modelli e dimensioni possono variare parecchio. Si va dai piccoli occhiali di Louis Vuitton alla maschera di Chanel, i mirrored sunglasses donano un tocco space capace di spezzare persino i look più classici.

Per l’uomo

Classici -> Intramontabili. Brand classici, linee conosciute, sempre di moda. La forma? Da quelli a goccia o aviator, da sempre sinonimo di Ray-Ban, fino a quelle rivisitate da Versace con dettagli in 3D. Gioca invece su forme squadrate Persol, lanciando modelli declinati in una ricca gamma di acetati e di morbidi toni metallici. Tondi, ma con design di ispirazione industriale, i modelli firmati Giorgio Armani: con doppio ponte per un forte impatto visivo.

Sportivi -> Per gli sportivi, un nome su tutti: Oakley, da sempre attento a innovazione e prestazioni, che per questa Primavera-Estate ha lanciato Harmony Fade, collezione special edition esaltata dal colore arancione, che rappresenta il fuoco che arde dentro ciascun atleta in gara, e dal giallo. Sempre dalla passione per lo sport (in questo caso: di montagna) e per l’abbigliamento tecnico nasce RH+, di AVM 1959: linea ergonomica, montatura performante grazie alla Floating Technology.

Oversize/colorati -> Gli occhiali da sole più audaci per l’uomo? Quelli con montature importanti o lenti colorate, all’occorrenza specchiate. Impossibile non menzionare Tom Ford per gli oversize, ma dalle ultime passerelle sono emersi, per carattere e coraggio, anche quelli firmati Dolce & Gabbana, che hanno proposto un’ampia lente frontale che continua sulle aste. Anche Diesel rafforza il concetto di maschera unisex, con ampia lente in nylon tagliata a vivo, arricchita da una barra in metallo puntinata effetto rock.