Recuperati ricorrendo a tecniche Saf. L’intervento dei caschi rossi nel pomeriggio di sabato

PERUGIA – Sono finiti nel fiume senza più riuscire a guadagnare la riva, i due cagnolini (in foto) che sabato pomeriggio sono stati salvati dai vigili del fuoco della centrale di Perugia. La disavventura lungo le sponde e nelle acque del Tevere, in una zona non distante dal canile di Collestrada. Oltre ai vigili del fuoco, che per il recupero sono ricorsi a tecniche di derivazione Speleo alpinistica fluviale (Saf), anche una pattuglia di polizia stradale.