Castelbuono, Scacciadiavoli e Caprai: concerti ospitati anche nelle cantine, tra note e degustazioni. Tutto il programma

MONTEFALCO (Perugia) – Ritornano gli appuntamenti di Montefalco Musica Doc, manifestazione organizzata dal Comune di Montefalco sotto la direzione artistica del maestro Michele Rossetti, in collaborazione con l’associazione Strada del Sagrantino e il supporto delle cantine Tenuta Castelbuono – Tenute Lunelli, Scacciadiavoli e Arnaldo Caprai.

Dopo un nuovo appuntamento nella sala consiliare del Comune di Montefalco, giovedì 28 giugno, quando alle 18.30 Alessandro Crosta al flauto e Nadia Testa al pianoforte proporranno un concerto all’insegna delle infinite possibilità timbriche dei due strumenti, saranno proprio le cantine a ospitare gli ultimi eventi del cartellone, da venerdì 29 giugno a domenica primo luglio, sempre alle 12. Cosi, i partecipanti, avranno la possibilità di accedere alle cantine, espressione dell’eccellenza vitivinicola nel territorio, godendo di eventi di musica classica di grande livello in location molto suggestive. I concerti sono a ingresso gratuito. A conclusione di ogni appuntamento in musica la cantina che lo ospita organizzerà una degustazione di vini di produzione abbinati a prodotti tipici e una visita guidata della struttura. Il costo di queste attività è di 12 euro ed è consigliata la prenotazione: info@stradadelsagrantino.it, 0742.378490.

Tornando al programma, per gli amanti della chitarra, imperdibile il concerto “Tra Italia e Spagna” del 29 giugno, alla Tenuta Castelbuono – Tenuta Lunelli a Bevagna per il quale si esibirà il chitarrista Lapo Vannucci insieme a Luca Torrigiani al pianoforte. Sarà, poi, un concerto particolare e accattivante quello del 30 giugno, alla Cantina Scacciadiavoli di Montefalco, un intero programma di brani che abitualmente si eseguono come ‘bis’, quindi brevi, celebri e virtuosistici, in cui si cimenteranno Roberto Metro ed Elvira Foti al pianoforte.

Chiuderà la manifestazione, domenica primo luglio alla cantina Arnaldo Caprai a Montefalco, il chitarrista Giovanni Seneca con ‘Le percussioni del Mediterraneo’ un viaggio musicale attraverso variopinte sonorità in cui sarà accompagnato da Gabriele Pesaresi al contrabasso e Francesco Savoretti con numerose e affascinanti percussioni.