Per filmare i trasgressori e perseguirli a norma di legge

AMELIA (Terni) – Saranno sei le videocamere anti abbandono dei rifiuti del Comune di Amelia. Gli occhi elettronici saranno piazzati in luoghi ritenuti tra i più frequentati da chi getta rifiuti nelle aree verdi e nei boschi per filmare eventuali trasgressori e perseguirli a norma di legge.

Il progetto, informa il Comune, rientra nell’iniziativa provinciale che vede coinvolti, con un protocollo d’intesa, l’Auri, i Comuni e i carabinieri forestali. Saranno proprio loro, in base agli accordi stipulati, a gestire il sistema di tele sorveglianza finalizzata al contenimento del fenomeno dell’abbandono dei rifiuti che verrà contrastato con l’installazione di 80 video camere nei territori comunali.