«Agricoltura sotto attacco della burocrazia». Coldiretti scende in piazza

Perugia, lunedì manifestazione in piazza Italia davanti alla sede della giunta regionale. «Basta ai ritardi dei pagamenti»

(riceviamo e pubblichiamo)
di Coldiretti Umbria

PERUGIA – Dopo la partecipazione a Roma alla manifestazione per il mancato versamento dei contribuiti per le assicurazioni contro le calamità nelle campagne, gli agricoltori umbri della Coldiretti si ritroveranno con i loro trattori lunedì 4 giugno alle ore 10,30 in Piazza Italia a Perugia davanti alla sede della Giunta Regionale, per dire basta ai ritardi dei pagamenti comunitari e al proliferare incontrollato della fauna selvatica, in particolare dei cinghiali, che devastano le coltivazioni e mettono a rischio la sicurezza del territorio.

All’iniziativa della Coldiretti, arriveranno agricoltori ed allevatori da tutta la regione per rivendicare la volontà di tutelare un comparto centrale per l’economia locale. Un’agricoltura “sotto attacco” a causa di una burocrazia, regole e criticità che penalizzano da ormai troppo tempo gli imprenditori umbri.