Le congratulazioni dell’amministrazione comunale

di Comune di Perugia
(riceviamo e pubblichiamo)

PERUGIA – Grazie al successo conquistato al pala Evangelisti contro Civitanova in gara 5 della finale scudetto, la Sir Safety Conad Perugia si è laureata per la prima volta nella sua storia campione d’Italia del volley.

Per i ragazzi di coach Bernardi e del presidente Gino Sirci si tratta del terzo trofeo stagionale dopo quelli della Supercoppa e della Coppa Italia. Un cammino straordinario che conferma la società perugina ai vertici della pallavolo italiana ed internazionale. Al termine del vittorioso incontro con i marchigiani è grande la soddisfazione espressa dall’Amministrazione comunale di Perugia per l’impresa compiuta dai neo campioni d’Italia.

«Vogliamo rivolgere un grande applauso a tutto lo staff della Sir Safety Conad, alla società, al presidente Sirci, al coach Bernardi ed a tutti i giocatori per questa storica impresa che mancava a Perugia da tempo e che riporta la nostra città ai vertici della pallavolo nazionale. Questa vittoria, largamente meritata, è motivo di grande orgoglio per tutta la città ed è frutto dello straordinario impegno di un gruppo eccezionale e dell’attenta programmazione di una società che ha saputo negli anni costruire una macchina perfetta. Da ultimo, ma non per ultimo, un plauso va rivolto a tutti quegli incredibili tifosi che sia oggi che nel corso del campionato hanno sostenuto a gran voce la squadra, dimostrandosi un vero e proprio settimo uomo in campo. Sicuramente i tifosi perugini, tra i più corretti ed appassionati d’Italia, hanno confermato oggi per l’ennesima volta di aver meritato insieme ai propri idoli il titolo di campioni d’Italia».