Vandali contro le targhe commemorative della Shoah: rabbia a Trevi

Trevi (foto www.comune.trevi.pg.it)
Trevi (foto www.comune.trevi.pg.it)

Deturpato il progetto degli studenti del Valenti, il sindaco: «Denunciamo i responsabili per danneggiamento»

TREVI (Perugia) – Vandali contro le targhe commemorative della Shoah. Alcuni balordi, infatti, hanno colpito nel Giardino dei Giusti a Villa Fabri, luogo che a Trevi ricorda chi si è opposto alla Shoah, agli altri crimini contro l’umanità e ai totalitarismi.

Un progetto inaugurato lo scorso anno dal Consiglio comunale dei ragazzi e ragazze dell’Istituto Comprensivo Valenti insieme al Comune di Trevi.
Indignazione da parte del sindaco e dell’intera amministrazione comunale per il vile gesto perpetuato da alcuni sconsiderati, che hanno deturpato le targhe commemorative.
«Trevi – afferma il primo cittadino – ha una storia di civiltà che non può e non deve essere offesa da episodi come questo. Per quanto accaduto, procederemo con una denuncia contro ignoti per danneggiamento di proprietà pubblica».
Grande solidarietà da parte della comunità che si è resa disponibile fin da subito a riparare l’opera realizzata dalla classe 1° a.