Trasimeno Oltre le rive, il lago raccontato in 92 scatti d’autore

Una foto di Gianni Vagnetti
Una foto di Gianni Vagnetti

Presentato il libro di Gianni Vagnetti: «Quei luoghi tra Sant’Arcangelo e Torricella inaccessibili e fuori dal tempo»

PERUGIA – Si intitola “Trasimeno / Oltre le rive / Beyond the Shores” il libro fotografico di Gianni Vagnetti, presentato sabato a palazzo Penna nel contesto della mostra di arte contemporanea “Artmonsters”, inaugurata lo scorso 3 maggio.

Il libro di Vagnetti, edito da Morlacchi editore, con testi in inglese e italiano, contiene 92 fotografie che raccontano il lago Trasimeno, a colori e in bianco e nero. «In compagnia della mia macchina fotografica ho iniziato da molto tempo a girovagare per le sponde del lago e, sebbene non abbia incontrato Agilla, né mai sentito il suo canto, qualcosa d’altro mi ha comunque legato alle acque del lago – scrive Gianni Vagnetti -. Non è il senso letterale della passione per la fotografia che mi muove. La mia è un’attrazione ben più vitale, una “cattura” necessaria: “scrivere con la luce” (phos e grafé dal greco antico), e ricomporre così un momento, uno stato, un moto, cercando di vedere e sentire mentre guardo da dentro “i mondi che sono fuori”. Nelle mie perlustrazioni ho sentito e respirato emozioni uniche, stati d’animo profondi, ho provato l’impeto, l’equilibrio, l’armonia e l’attesa, spingendomi oltre le rive, percorrendo le sponde della costa est del Trasimeno, fra Sant’Arcangelo e Torricella, dove ho scoperto luoghi a dir poco inaccessibili, fuori dal tempo, invisibili allo sguardo annoiato del visitatore occasionale, ma presenti agli occhi dell’anima assetata di luce».