Serie B, playoff rimandati. Venezia-Perugia rinviata di una settimana

(foto Settonce) - ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Caso Bari: la nota della lega e le nuove date degli spareggi per la A

PERUGIA – Niente playoff di serie B questo weekend, né per il Perugia, né per gli altri partecipanti al minitorneo che vale la A. Discorso rinviato di una settimana. Il tempo necessario – com’era ampiamente prevedibile – a risolvere il caso Bari, che deferito per ritardi nei pagamenti Irpef e Inps, in caso di penalizzazione verrebbe scavalcato in classifica dal Cittadella, perdendo il vantaggio di disputare la sfida secca nel proprio stadio e soprattutto quello di giocare per due risultati (vittoria e pareggio) su tre.

Niente Venezia-Perugia domenica sera, insomma. La partita si giocherà il 3 giugno. «Preso atto – si legge in un comunicato della lega – del provvedimento del tribunale federale nazionale con il quale l’udienza relativa al procedimento disciplinare n. 11176/1125 pf 17/18, già fissata per il 1 giugno 2018, è stata anticipata al 25 maggio» e considerata «la necessità di calendarizzare le gare dei playoff nel rispetto e a salvaguardia della regolarità del campionato e delle esigenze organizzative di tutti i club coinvolti, nonché ritenuta la straordinarietà della situazione» il programma delle gare di playoff viene aggiornato come di seguito: il 3 giugno sia Venezia-Perugia (alle 21) sia la sfida fra Bari e Cittadella (18.30). Semifinali 6 e 10 giugno. Finale 13 e 16 giugno.

«Gli orari potrebbero comunque essere oggetto di modifiche e/o variazioni successive per evitare possibili sovrapposizioni con altri eventi», conclude la (per la verità: sibillina) nota della lega.