Poca igiene e quasi mezza tonnellata di cibo non tracciato: la scoperta dei Nas di Perugia

Guai seri per un ristorante della provincia

PERUGIA – Guai seri per un ristorante in provincia di Perugia. Durante un controllo, i Nas del capoluogo hanno rilevato, tanto si apprende, «diverse inadeguatezze igienico sanitarie e strutturali nel locale adibito a magazzino, nonché la presenza di circa 400 chili di alimenti, di origine animale, del tutto privi di indicazioni per la tracciabilità».

In barba a ogni norma che regolamenta il settore. Scoperte le magagne, i Carabinieri non hanno potuto far altro che procedere al sequestro degli alimenti e contestare, in maniera accurata, le diverse violazioni amministrative di cui si sono resi responsabili i gestori. Che di sicuro lavoreranno con più scrupolo e attenzione d’ora in avanti.