Perugia, il palazzetto dello sport cambia nome: «Ecco il PalaBarton»

Il Gruppo Barton si aggiudica l’asta per la sponsorizzazione indetta dal Comune di Perugia. «Da perugini, siamo onorati di contribuire alla riqualificazione della struttura di Pian di Massiano»

PERUGIA – Il Gruppo Barton si aggiudica il contratto di sponsorizzazione del palazzetto dello sport per i prossimi due anni. Le buste con le proposte sono state aperte mercoledì 2 maggio e, in attesa della formalizzazione del contratto, i titolari Mauro e Silvano Bartolini esprimono la loro soddisfazione per questa storica aggiudicazione.

«Da perugini e amanti della nostra città – spiegano – siamo onorati di poter dare il nostro nome al palazzetto dello sport, in linea con realtà come il PalaLottomatica di Roma o il Mediolanum Forum di Milano e in un’ottica di riqualificazione e riordino della struttura. Ci impegneremo perché, con il nostro contributo, il palazzetto possa acquisire un livello sempre più consono ai grandi eventi sportivi e culturali che è chiamato a ospitare». Il contratto di sponsorizzazione, infatti, a fronte della possibilità di legare il nome del palasport all’azienda Barton e dell’installazione di un’insegna sul timpano sud e in corrispondenza dell’ingresso principale, si sostanzia di un contributo che il Comune potrà utilizzare per la gestione della struttura. Che dal primo luglio si chiamerà PalaBarton.

Questo nuovo investimento del Gruppo Barton nella zona di Pian di Massiano va a inserirsi in un’opera di valorizzazione dell’intera area, che comprende l’adozione della rotatoria Atleti azzurri d’Italia e soprattutto l’innovativa sede con l’annesso parco in corso di realizzazione.