“Mamme in progress”: l’arteterapia come strumento per prepararsi ad accogliere i nascituri

La serie di incontri, totalmente gratuiti, inizierà a fine maggio

PERUGIA – Un percorso rivolto a future mamme (dal primo al nono mese di gravidanza) per prepararsi giocando, esplorando e condividendo ad accogliere i nascituri: si chiama “Mamme in Progress” la serie di incontri, condotti da un’arteterapeuta in formazione presso la scuola di arteterapia La Cittadella di Assisi, che a partire dal 23 maggio, dalle 19.30 alle 20.30, si svolgeranno in maniera totalmente gratuita all’interno del Museo d’Arte Contemporanea della Cittadella.

«L’arteterapia si basa sull’uso del materiale artistico, delle immagini e dell’immaginario come mezzi per l’esplorazione e la conoscenza di sé – raccontano gli organizzatori – e, grazie all’utilizzo di un linguaggio prevalentemente non verbale, per l’espressione e l’elaborazione del proprio mondo interiore e del proprio potenziale creativo. Fra le medicine complementari ed alternative, l’arteterapia è stata classificata come un intervento sulla mente e sul corpo: intervenendo attraverso le immagini sulla mente si va ad incoraggiare e stimolare il corpo ad una reazione di salute e benessere».

«L’arteterapia per le donne in gravidanza – continuano – è volta a sostenere e facilitare i processi di cambiamento, a portare alla scoperta di nuovi elementi di sé, a far emergere paure e desideri. Il gruppo e il processo creativo creano legami e un luogo in cui esprimere, comunicare, condividere tutte queste ambivalenze emotive, il gruppo e il terapeuta accolgono e tengono senza giudizio. Per aiutare la futura relazione con il bambino l’arteterapia invita la “mamma in progress” a ricordare, riconoscere e far rivivere la propria parte bambina e giocosa».

Per info e prenotazioni: Laura Borgognoni, 3922568858

WhatsApp Image 2018-05-02 at 09.46.10.jpeg