Storia e curiosità di una delle pietanze più diffuse, amate e consumate in tutto il pianeta. Non indovinerete mai chi l’ha inventato e perché

Può essere gourmet o da fast-food, artigianale, non speziato, conditissimo o in versione “light”. Può essere tutto. Ma resta comunque una delle pietanze più diffuse, amate e consumate in tutto il pianeta. Per questo ogni anno, il 28 maggio, tutto il mondo per 24 ore celebra la giornata mondiale dell’hamburger: a colpi di salse, formaggio e iniziative dedicate.

Ecce Bombo Burger 550x250 1.jpgCol termine hamburger inizialmente si indicava la sola carne bovina pressata. La sua origine, tuttora contesa, ha ispirato storie talvolta più ricche di fantasia che non di concreti riferimenti storici. Una delle versioni più accreditate racconta di navi colme di migranti europei, diretti in America, su cui venivano servite polpette di carne cotte alla griglia strette tra due fette di pane: per risparmiare tempo, per risparmiare soprattutto denaro. Le navi pare appartenessero alla Hamburg line: da qui, naturalmente, il nome del panino che una volta sbarcati in America gli emigranti hanno continuato a preparare. Chiamando le polpette al suo interno prima hamburger steak, poi semplicemente hamburger, “proveniente dalla città di Amburgo” in tedesco.

MC-MARIN'SMolto più di recente, con il tempo, con lo stesso termine si è cominciato a indicare non più solo la carne, che nel frattempo si era appiattita, diventando il “disco” che in Italia per anni si è chiamato “Svizzera”, ma tutta la composizione di cui la carne rimane (e neanche sempre) soltanto un ingrediente: due morbide fette di pane che abbracciano un cuore di macinato di bovino, ma anche di pollo, maiale, pesce, persino di tofu, insaporite da insalata, salse, formaggio, bacon… e via via dai più fantasiosi e talvolta bizzarri ingredienti.

Burgheroni550x250 2.jpgLa conversione in chiave gourmet, con locali capaci di elaborare vere e proprie e complesse ricette, comunque racchiuse tra due fette di pane, ha portato alla nascita di un numero sempre maggiore di hamburgerie artigianali. Anche in Italia, dove qualità e freschezza delle materie prime sono imperativi. Così, in occasione della giornata mondiale dedicata a questa pietanza, siamo certi che non mancheranno omaggi ad hoc a sua maestà l’hamburger. In alto i calici, quindi. E i panini, ovviamente.