Il servizio parte lunedì 21 maggio: gli orari e il progetto di prevenzione e contrasto della violenza di genere

FOLIGNO (Perugia) – Dopo Perugia e Terni, anche Foligno ha un centro antiviolenza. Che sarà attivo da lunedì 21 maggio al piano terra della sede dell’Urp (Ufficio relazione con il pubblico) dell’ospedale San Giovanni Battista.

Lo Sportello – aperto il lunedì dalle 15 alle 18 e il giovedì dalle 11.30 alle 14.30 – è un progetto promosso dalla Regione dell’Umbria, in attuazione del “Programma regionale di prevenzione e contrasto della violenza di genere – anno 2017”, in collaborazione con Comune di Foligno, Usl Umbria 2 e associazione Liberamente Donna. Rita Barbetti, vicesindaco con delega alle politiche di genere, ha posto l’accento sul fatto che «l’iniziativa è frutto della collaborazione tra vari soggetti», mentre Elisabetta Bistocchi, presidente di Liberamente Donna, ha sottolineato che lo Sportello «avrà due operatrici. Utilizzerà le stesse metodologie degli Sportelli di Perugia e Terni».

Il direttore del presidio ospedaliero di Foligno, Franco Santocchia, ha ricordato che «le strutture daranno la massima collaborazione e hanno messo a disposizione, da tempo, una sala dedicata a chi si reca in ospedale perché ha subito lesioni per violenza». L’attività dello Sportello antiviolenza verrà promosso anche nei consultori.