Perugia, l’interrogazione dei consiglieri Pd Bistocchi e Bori: buca profonda qualche metro, rischio crolli

PERUGIA – «Da oltre un mese una voragine si è aperta in via Imbriani, strada parallela a via della Viola, che negli ultimi anni è stata oggetto di un processo di rivitalizzazione e di riqualificazione urbana da parte di una comunità giovane e aperta alla partecipazione».

Così i consiglieri comunali del Pd Sarah Bistocchi e Tommaso Bori che per quella buca «profonda qualche metro» hanno presentato un’interrogazione alla giunta e al sindaco Andrea Romizi.
«A poco sono valse le molteplici segnalazioni da parte di cittadini e residenti – spiegano Bistocchi e Bori -: infatti l’Amministrazione comunale non ha fatto altro che transennare l’area, impegnando buona parte della strada e rendendo difficoltoso un passaggio già angusto. Non si capisce per quale motivo, nonostante le tante segnalazioni pervenute dai residenti, ancora ad oggi non vi sia alcun intervento di ripristino da parte del Comune. Infatti, la voragine è profonda qualche metro e foriera di pericoli, siccome sotto il manto stradale sono presenti dei fondi con volte a botte, e se il cedimento dovesse interessare il punto di equilibrio di una di queste volte, si correrebbe il serio rischio di un vero e proprio crollo».
«Abbiamo chiesto quindi al sindaco e alla giunta – concludono – di informare il Consiglio Comunale, e quindi la città, sulle tempistiche di intervento necessarie per porre rimedio al problema in modo definitivo e non provvisorio».