Progetto Auri-Vus: il gas prodotto verrà immesso in rete «garantendo vantaggi ambientali e risparmi per il territorio»

FOLIGNO (Perugia) – Mercoledì 30 maggio nella frazione folignate di Casone verrà inaugurato Foligno Biometano, un progetto innovativo promosso da Auri (Autorità umbra per rifiuti e idrico) e Vus (Valle umbra servizi) per il trattamento della frazione organica dei rifiuti urbani. L’impianto produrrà biometano che, come anticipato dai due enti, verrà immesso in rete «garantendo vantaggi ambientali e risparmi per il territorio».

Al taglio del nastro, previsto alle 10 in via dei Portoni, interverranno Maurizio Salari, presidente di Valle umbra servizi, Agostino Re Rebaudengo, presidente di Asja ambiente Italia, Nando Mismetti, sindaco di Foligno, Moreno Landrini, sindaco di Spello e delegato di Auri, e Catiuscia Marini, presidente della Regione Umbria.