Un canarino e un micio presi a colpi di carabina

I due episodi nella zona di Valfabbrica, mentre i due animali erano nei loro cortili: il gatto è stato operato. Indagini dei carabinieri

VALFABBRICA (Perugia) – Animali presi a colpi di carabina. Prima un canarino, poi un gatto. Colpiti nei cortili delle case dove vivono con i propri padroni. Succede nella zona di Valfabbrica. Qualche giorno fa, un canarino all’interno della propria gabbietta sarebbe stato ucciso a colpi di carabina.

Nel pomeriggio di venerdì, la vittima dei colpi sparati da qualche balordo della zona è diventata un gattino. L’animale è stato ritrovato dai padroni ferito nella zona posteriore, tra le zampe e la coda. Ferite, secondo quanto riportato dal Messaggero oggi in edicola, causate dai colpi di una carabina. Il povero animale è stato operato d’urgenza e sarebbe per fortuna fuori pericolo. Ma l’allerta e la rabbia restano alte. Dei fatti sono stati informati i carabinieri.