Arrestato e processato in 24 ore: ha soltanto 19 anni

TERNI – Spacciava, tranquillo, in pieno centro. Ma la sua serenità è durata poco: nel pomeriggio di giovedì la polizia di Stato, grazie anche alla segnalazione di alcuni cittadini, ha tratto in arresto un tunisino di 19 anni sorpreso a cedere marijuana in una piazza di Terni.

Soldi in cambio di droga: avvenuto lo scambio, agenti in borghese hanno bloccato lui e un acquirente. E perquisito, dalle tasche del giovane sono spuntate altre cinque bustine di marijuana pronte per essere vendute. Gli uomini della Digos guidata da Marco Colurci lo hanno arrestato con l’accusa di spaccio, mentre per l’acquirente, anche lui straniero, è scattata la denuncia per inosservanza del divieto di dimora a Terni e per non essere in regola con la normativa stranieri, oltre a essere segnalato alla prefettura di Terni quale assuntore di sostanza stupefacente.

Il puher, su disposizione del sostituto procuratore della Repubblica di Terni, Raffaele Iannella, sarà giudicato in mattinata con rito direttissimo. L’ufficio immigrazione, poi, valuterà la sua posizione ai fini dell’adozione di provvedimenti di espulsione dal territorio nazionale.