Tagina: sindacati in tribunale, sbloccare subito la cassa integrazione

Un presidio dei dipendenti Tagina
Un presidio dei dipendenti Tagina

Lavoro, 200 famiglie senza reddito da 4 mesi. Euro Angeli (Filctem Cgil): ribadita l’importanza della territorialità del marchio di Gualdo Tadino

(riceviamo e pubblichiamo)
di Filctem Cgil

PERUGIA – «La dottoressa De Martino ci ha assicurato che farà tutto il possibile per sbloccare quanto prima il pagamento della cassa integrazione per i lavoratori e le lavoratrici della Tagina, che non possono davvero più aspettare».

A riferirlo è Euro Angeli, segretario generale della Filctem Cgil di Perugia, dopo l’incontro di stamattina (9 aprile) tra i rappresentanti di Filctem Cgil e Femca Cisl, accompagnati da una folta delegazione di lavoratori della Tagina, e la giudice del tribunale di Perugia, alla quale i rappresentanti sindacali hanno voluto comunicare le gravissime problematiche sociali che sta vivendo un intero territorio, quello gualdese, dove 200 famiglie sono da 4 mesi senza reddito. «È davvero impossibile aspettare ancora – spiega Angeli – per questo abbiamo chiesto di dare respiro ai lavoratori con la cassa integrazione e al contempo di favorire una transizione dell’azienda nell’ottica del mantenimento di un marchio storico e importante e di tutta l’occupazione nel territorio gualdese».