Corse fino a notte fonda per favorire la fruibilità del centro storico

PERUGIA – L’orario di esercizio del Minimetrò, a partire dal prossimo 19 maggio, sarà prolungato fino alle 1.45 del mattino per tutti i sabato di maggio, giugno e luglio, con l’obiettivo di favorire la fruibilità del centro storico da parte di cittadini e turisti.

Si comincia, dunque, sabato 19 maggio, poi sabato 26 maggio e 2 giugno. Sabato 9 giugno e domenica 10 giugno, in occasione di Perugia 1416, il Minimetrò effettuerà l’ultima corsa alle 1.45 il sabato e alle 00,15 la domenica. Quindi, prolungato fino alle 1.45 l’orario anche sabato 16, 23 e 30 giugno, sabato 7 luglio e per tutta la durata di Umbria Jazz, dal 13 al 22 luglio.

«Dopo la sperimentazione del prolungamento d’orario dello scorso anno -ha sottolineato l’assessore alla Mobilità del Comune di Perugia Cristiana Casaioli nel corso della conferenza stampa che si è tenuta lunedì 30 aprile nella sede di Minimetrò- abbiamo deciso di proseguire con questa ulteriore sperimentazione per arrivare poi a rendere questo orario estivo più lungo uno standard del servizio pubblico, all’interno del Pums. Abbiamo deciso di investirci ancora -ha proseguito Casaioli- con risorse condivise tra amministrazione comunale (30mila euro) e Minimetrò proprio per favorire un cambio di passo dell’utenza, venendo incontro all’esigenza di vivere la città anche la notte, per esempio da parte degli studenti. Già l’anno scorso, infatti, abbiamo visto, che i loro abbonamenti sono tra i più validati nell’orario considerato».

«L’anno scorso abbiamo avuto circa 8mila valutazioni in 31 giorni di prolungamento dell’orario – ha detto l’amministratore unico di Minimetrò Sandro Paiano- risultati incoraggianti, ma non economicamente in grado di sostenersi. Per questo abbiamo deciso di investirci nuovamente, per far si che l’uso del Minimetrò diventi sempre più frequente. La società -ha proseguito l’amministratore unico- è attento alle esigenze dei cittadini, sia in termini di costi che di orari».