Perugia 1416, ora tocca alle prime dame di Porta Sole e Santa Susanna

Figuranti Perugia 1416
Figuranti Perugia 1416

Dove e quando verranno elette. Sabato invece inaugurazione della taverna di San Pietro al Tempo Bono, domenica il Villaggio medievale organizzato da Sant’Angelo alla Rocca Paolina

PERUGIA – Dopo l’evento di Porta Eburnea, nei Rioni si prosegue con l’elezione delle prime dame che sfileranno in loro rappresentanza nel corteo storico di Perugia 1416, l’evento che si terrà dall’8 al 10 giugno prossimi. Un fine settimana pieno di eventi.

Venerdì sarà Porta Sole a scegliere la più bella, al Castello di Monterone, a partire dalle ore 19 (a seguire serata conviviale con cena a buffet, per info e prenotazioni cena: 347 2833492), mentre sabato toccherà a Porta Santa Susanna, che ha organizzato l’elezione presso il Palazzo Degli Oddi, fondazione Marini Clarelli Santi, in via dei Priori 84, alle ore 17 (prevista anche un’assemblea generale straordinaria).

Sempre per sabato, alle 18.30, è in programma l’inaugurazione della taverna di San Pietro presso il Circolo del Tempo Bono, in via del Cortone (traversa di Corso Cavour), con un rinfresco ad offerta. Per domenica, i san pietrini organizzano anche un torneo di briscola a coppie, dalle 15.30, presso il Centro socio culturale 1° maggio di Ponte San Giovanni, in via Cestellini 24.

Altro appuntamento in programma per domenica, dalle 15 alle 19.30, alla Rocca Paolina, è l’evento organizzato dal Rione di Porta Sant’Angelo dal titolo “Villaggio medievale”. Un’ottantina di figuranti, sotto la trascinante regia di Bruno Pilla (coadiuvato da Pamela Ercolanelli e Maurizio Cenci), intratterranno i passanti e il pubblico con scene di vita medievale. Una sorta di preludio al Palio, ma anche un evento strutturato per costruire e consolidare una rete sociale fra rionali.

Nel frattempo, proseguono su vari fronti anche gli appuntamenti per l’organizzazione dell’evento “Perugia 1416”. Il regista Rodolfo Mantovani si è incontrato con i referenti dei giochi dei cinque Rioni, con l’intento di migliorare sempre di più l’aspetto sicurezza degli atleti e le regole dei giochi; domani, giovedì, incontrerà i referenti del corteo di Porta San Pietro.