Appuntamento dal 25 aprile al 1° maggio. Tutto il programma, presentato da Mattia Mattioli e Giulia Canalicchio

BETTONA (Perugia) – Dal 25 aprile al primo maggio si rinnova a Bettona l’appuntamento con il “Bettona Art-Music Festival”, l’evento che mette al centro la musica per riscoprire i luoghi dimenticati, organizzato dalla Pro Loco, in collaborazione con il Comune e il patrocinio della Provincia di Perugia.

A presentare la terza edizione sono stati il presidente della Pro Loco, Francesco Brenci, e due organizzatori dell’evento, Mattia Mattioli e Giulia Canalicchio.
«Visto il successo della passata edizione – ha detto Canalicchio – abbiamo voluto aprire e chiudere l’evento alla Villa del Boccaglione, forse uno dei luoghi maggiormente dimenticati. Anche quest’anno riproponiamo la notte in Villa dall’atmosfera unica e suggestiva, con una sorpresa finale».
Il Festival prenderà il via il 25 aprile alle 18 con il concerto inaugurale alla Villa del Boccaglione, appunto, che vedrà esibirsi, accompagnati dal suono di un pianoforte, nel suggestivo parterre della Villa cinque cantanti lirici d’eccezione su musiche di Bizet, Mozart, Puccini, Rossini, Verdi e tanti altri.
Dalle 15 alle 17.30 saranno predisposte delle visite guidate gratuite del complesso per tutti gli interessati, senza necessità di prenotazione.
Il Festival riprenderà poi venerdì 27 aprile con il concerto del vincitore del primo premio assoluto del Concorso Musicale internazionale “Città di Bettona”, alle 21 nella Sala del Cenacolo, suggestiva sala completamente affrescata nel cuore del borgo etrusco.
Sempre nella sala del Cenacolo, sabato 28 aprile, Vittoria Garibaldi, ex Soprintendente per i beni storici, artistici ed etnoantropologici dell’Umbria, terrà una conferenza sulle conseguenze del sisma in Valnerina. A seguire, nella cornice medievale dell’ex convento di San Crispolto, la serata proseguirà con un’apericena allietata dai Musici della Compagnia dei Balestrieri di Assisi.