«La mia vita fa schifo». E si siede lungo i binari di Fontivegge

Polizia ferroviaria (foto www.questure.poliziadistato.it)
Polizia ferroviaria (foto www.questure.poliziadistato.it)

Perugia, delusione d’amore: 25enne salvata dagli agenti della polizia ferroviaria

PERUGIA – Una delusione d’amore, i pianti e la disperazione che la portano a sedersi lungo i binari della stazione di Fontivegge. Così l’hanno trovata gli agenti della polizia ferroviaria di Perugia: seduta sul marciapiede, con le gambe pericolosamente all’interno del primo binario.

Gli agenti erano impegnati nella consueta attività di controllo all’interno dello scalo delle Ferrovie dello Stato, l’hanno raggiunta e messa in sicurezza, mentre lei, 25 anni, era in preda ad un pianto dirotto. Ai poliziotti ha raccontato di aver appena patito una delusione amorosa che le faceva apparire la vita «uno schifo», gettandola in un profondo sconforto.
La ragazza, accompagnata negli uffici della Polfer, è stata rassicurata e messa in contatto con un familiare che ha raggiunto Perugia e al quale è stata affidata.