Confermate aliquote e detrazioni. Per l’acconto c’è ancora tempo

FOLIGNO (Perugia) – Per Imu e Tasi nel 2018 non ci sarà alcun aumento tariffario a Foligno: l’amministrazione ha infatti confermato le aliquote, le detrazioni, le riduzioni e le esenzioni già in vigore dal 2016 per il pagamento dell’Imposta municipale propria e il Tributo per i servizi indivisibili.

Lo sottolinea il Comune, evidenziando che nelle scorse settimane il Consiglio ha approvato la delibera per la Tasi e la delibera per l’Imu che, di fatto, cristallizzano anche per l’anno d’imposta in corso i parametri da applicare per il calcolo. «Dunque – scrive l’ente -, per i contribuenti è facilitata l’azione di versamento, che deve essere effettuata entro il prossimo 16 giugno per quanto attiene l’acconto ed entro il 16 dicembre per il saldo; è possibile versare già tutto il dovuto per il 2018 entro il termine di giugno».

«È comunque consigliato – prosegue una nota -, ferma restando la conferma delle aliquote, verificare se la situazione dei propri immobili è cambiata: se è variata la rendita catastale di un immobile, se si è venduto un immobile, se si è diventati proprietari di un altro immobile, se è cambiata la modalità di utilizzo dell’unità immobiliare, se l’area edificabile ha subìto una variazione (per effetto della realizzazione di opere di urbanizzazione o inizio dell’attività edificatoria)».

Chi avesse stipulato nel corso del 2017 un contratto di comodato gratuito, registrato all’Agenzia delle entrate, in favore del proprio figlio o del proprio genitore, entro il prossimo 30 giugno deve presentare obbligatoriamente la dichiarazione Imu. Chi nel 2018 ha stipulato un contratto di locazione a canone concordato deve presentare entro il prossimo 31 dicembre l’autocertificazione utilizzando il modello predisposto dal Comune di Foligno, scaricabile on line dal sito istituzionale dell’ente, alle pagine Imu 2018 Aliquote e Regolamento.

I regolamenti Imu e Tasi

Per l’anno 2018 si applicano gli specifici regolamenti già approvati nel 2016 dal Consiglio comunale per recepire le innovazioni introdotte dalla normativa e che rimangono invariati. Si pone l’attenzione sulla necessità di presentare nei termini le autocertificazioni previste dai regolamenti per alcuni casi specifici e le dichiarazioni previste dalla normativa statale.

Il servizio fiscalità sugli immobili del Comune di Foligno è a disposizione per ogni approfondimento o chiarimento sull’applicazione di Imu e Tasi. Inoltre, attraverso l’apposito programma utilizzabile online mediante il sito internet istituzionale del Comune di Foligno (www.comune.foligno.pg.it) è possibile procedere al calcolo dell’imposta e/o del tributo previsto e alla stampa del Modello F24 per il pagamento.