Per la Giornata delle ferrovie non dimenticate, una passeggiata di 14 chilometri tra le bellezze della campagna con pranzo finale. E un bel gesto per l’Aucc

CORCIANO (Perugia) – Una tratta ferroviaria dismessa e una giornata da dedicare alla salute, alla natura e alla solidarietà. È il programma dell’undicesima Giornata nazionale delle ferrovie non dimenticate, che torna con l’appuntamento con lo “spostamento dolce”.

L’iniziativa, intitolata Camminiamoci… insieme, si terrà domenica 8 aprile a partire dalle 9: una passeggiata a piedi, in bicicletta, a cavallo o in qualunque modo, purché non a motore, lungo la tratta ferroviaria dismessa Ellera–Tavernelle alla riscoperta della suggestiva bellezza della campagna umbra.
Si tratta di un percorso di circa 14 chilometri per un tempo di percorrenza stimato in 4 ore, per un evento è organizzato dalle associazioni di Agello, Capanne, Colle San Paolo, Faro – Castiglione della Valle, Fontignano, Montepetriolo, Mugnano, Pietrafitta, San Martino dei Colli, Tavernelle. Gode del patrocinio dell’Usl 1 Umbria, del Piedibus e della Federazione italiana amici della bicicletta onlus, di Comodo e di Tavernelle Cammina.
La partenza è fissata all’area verde di Capanne alle 9. Un punto di ristoro e seconda partenza per chi volesse unirsi in un secondo momento al gruppo, alle 10.30 al Faro di Castiglione della Valle. L’arrivo alla sala polivalente di Pietrafitta è previsto per le 13 circa. Sarà offerto il pranzo a tutti i partecipanti all’arrivo nei locali delle Pro Loco organizzatrici.
Al termine del pranzo, degli autobus navetta garantiranno il ritorno di tutti i partecipanti all’area verde di Capanne e al Faro.
Come in passato i fondi raccolti in questa occasione saranno devoluti all’Associazione umbra per la lotta contro il cancro onlus.