I residenti: «Evidentemente a qualcuno danno fastidio, così li strappa e li getta dove capita»

di Gino Goti

PERUGIA – Dopo un periodo di pausa l’ignoto camminatore, cui danno fastidio i manifesti affissi in via Pieve di Campo tra via Manzoni e l’inizio di via San Girolamo, è tornato a strappare i lembi svolazzanti sul marciapiede lungo la strada e a gettare i ritagli in un angolo della recinzione di un condominio. Se ne sono accumulati molti e poiché, forse, non era sufficiente o non era comodo lo spazio usato anche in precedenza, ha aperto un altro simile “cimitero” o deposito un po’ più su, proprio all’altezza della chiesa di Pieve di Campo.

Dopo la precedente segnalazione intervenne la Gesenu a recuperare il deposito di cartaccia rendendo più gradevole l’aspetto del percorso pedonale molto frequentato. Ora si spera che, una volta ripulito, l’autore del gesto abbia più rispetto del tratto di strada su cui transita e. se proprio gli danno fastidio quei lembi svolazzanti di manifesti, li raccolga pure ma li recuperi in un sacchetto da depositare sugli appositi contenitori disseminati lungo le strade di Ponte San Giovanni e di Pieve di Campo.