[Chi siamo? Da dove veniamo? Come nasce la vita? “Indagine sull’eternità”: Guido Rispoli all’Unistra di Perugia]

Quali sono le risposte che si è dato l’autore? Occorrerà leggere il suo piccolo saggio per saperlo. La presentazione del libro

da un nostro contributor

Tavolo e platea importanti per la presentazione del libro “Indagine sull’eternità” di Guido Rispoli, avvenuta nel fine settimana nella sala Goldoni dell’UniStra di Perugia. E a fare da cornice, colta e dotta, c’erano in veste di relatori personaggi del calibro di Don Fausto Sciurpa, raffinato teologo, di Fausto Cardella, procuratore generale della Repubblica, di Piercamillo Davigo, presidente di sezione della Corte di Cassazione, oltre al magnifico rettore della Stranieri, Giovanni Paciullo. Anche l’uditorio è stato di tutto rispetto, essendo presenti tra gli altri, il prefetto, il generale comandante della Legione e il comandante provinciale dei carabinieri di Perugia, il comandantte della guardia di finanza, il questore, oltre a diversi magistrati.

La scelta del luogo di questa presentazione, l’Università per stranieri appunto, è oltremodo felice perché come sottolinea Cardella «rinsalda i rapporti tra la città di Perugia e l’Università». Un rapporto antico e molto stretto. Un rapporto che affonda le sue radici molto indietro nel tempo. Perugia è sempre stata una città cosmopolita, aperta e tollerante. E l’Università per stranieri ha conquistato questo ruolo di ambasciatrice di tali valori, accanto a quello dell’italianità, nel mondo.

Guido Rispoli, magistrato di lungo corso e di grande esperienza si è cimentato con il tema metafisico – di approccio non proprio semplicissimo – della esistenza umana e dell’eternità, con grande acutezza. Indagine che tende alla spiritualità con i metodi, ovviamente, del magistrato. Rispoli si interroga su questi argomenti e prova a rispondere alle domande fondamentali: Chi siamo? Da dove veniamo? Come nasce la vita? Domande che poi l’uomo fa a sé stesso dalla notte dei tempi.

WhatsApp Image 2018-04-06 at 21.13.57.jpeg

E nella ricerca di risposte si serve delle tecniche a lui più consoni, quelle investigative cercando riscontri, evidenze, prove insomma, rappresentate dalle rivelazioni dai messaggi che ci vengono trasmessi dalle tre grandi religioni monoteiste che vengono esaminate. Qual è il risultato a cui è giunto Rispoli con la sua indagine? Occorrerà leggere il suo piccolo saggio, impreziosito da una prefazione di Piercamillo Davigo, per conoscerlo.