Oggi l’inaugurazione del Comando Stazione che ha giurisdizione anche nel comune di Fratta Todina

MONTE CASTELLO DI VIBIO (Perugia) – Oggi, venerdì 20 aprile, i carabinieri della provincia di Perugia unitamente alla cittadinanza di Monte Castello di Vibio e di Fratta Todina festeggeranno l’inaugurazione della nuova sede del Comando Stazione carabinieri di Monte Castello di Vibio.

I festeggiamenti avranno inizio alle 10.30 e saranno scanditi da alcuni passaggi molto significativi come la “Donazione della Bandiera” ai carabinieri da parte del sindaco di Monte Castello di Vibio, Daniela Brugnossi, nonché la “Cerimonia dell’alza bandiera” e l’inaugurazione della caserma.
Il primo presidio “temporaneo” dell’Arma in questo comune risale all’anno 1947, quando i carabinieri si insediarono nel centro storico, nei locali dell’ex ufficio Ente Carità e Assistenza, oggi adibiti ad ambulatori medici, che furono appositamente ristrutturati.
Il passaggio della Stazione Carabinieri di Monte Castello di Vibio da temporanea a definitiva avvenne il 1° maggio 1957. All’epoca, la caserma si insediò nello stabile di via Baldini, dove rimase fino al 9 febbraio 1988, quando, a seguito del terremoto che ne rese inagibile la struttura, fu ripiegata nella Compagnia di Todi.
Il 30 aprile 1990, al termine dei lavori di ristrutturazione, la Stazione tornò nella sede di Monte Castello di Vibio, dove rimase fino alla posa in opera dell’attuale stabile, edificato secondo i più moderni standard. Il Comando Stazione carabinieri ha giurisdizione su un territorio di circa 50 chilometri quadrati e comprende anche il comune di Fratta Todina, con una popolazione complessiva di circa 3.500 abitanti.

Tutta la cerimonia sarà allietata dalle note della Fanfara della Legione Allievi Carabinieri di Roma, diretta dal Maestro Maresciallo Maggiore Danilo Di Silvestro, composta da 45 militari-musicisti provenienti dai conservatori italiani, nata per i servizi istituzionali di rappresentanza, ma forte anche di una intensa attività concertistica in Italia e nelle maggiori città europee.
Ai festeggiamenti organizzati dall’amministrazione locale di Monte Castello di Vibio e dal Comandante Provinciale dei Carabinieri di Perugia, Colonnello Giovanni Fabi, sono state invitate e saranno presenti autorità di governo, politiche, religiose, militari dell’amministrazione giudiziaria, sia a livello nazionale che locale, tra cui, in particolare, l’onorevole Gianpiero Bocci, sottosegretario all’Interno, nonché militari degli organi di rappresentanza e iscritti all’Associazione Carabinieri in congedo.