Il sindaco Chiodini: «Il primo in città accessibile in qualsiasi momento». I ringraziamenti all’imprenditore Gianluca Cancelloni che l’ha donato

MAGIONE (Perugia) – «Magione può contare su un’importante presenza di defibrillatori nel territorio comunale ma questo è il primo che sarà accessibile a tutti i cittadini in ogni momento», ha spiegato il sindaco Giacomo Chiodini nel suo intervento in occasione dell’inaugurazione del nuovo defibrillatore acquistato grazie alla donazione fatta dall’imprenditore Gianluca Cancelloni e famiglia.

L’iniziativa ha visto la collaborazione del Cisa-Unitre per l’acquisto della teca in cui è stato collocato lo strumento salvavita; della ditta Xtronix che ha installato l’impianto, della farmacia Falini che ha dato la disponibilità dello spazio videosorvegliato; della Corale polifonica di Magione e della scuola di musica Doremilla che hanno dato il loro contributo con l’organizzazione di un concerto per la raccolta fondi.
Presenti gli imprenditori Gianluca Cancelloni, Vincenzo Russo titolare dell’azienda Xtronix, Pierpaolo Falini, proprietario della farmacia e i presidenti Mario Mariuccini, Cisa-Unitre; Marco Cesarini, Corale polifonica di Magione, Giovanni Tarquini, Doremilla e don Stefano Orsini.
Sono intervenuti il comandante della stazione carabinieri di Magione, Roberto Biagini; il vice sindaco Massimo Lagetti, il presidente del consiglio comunale, Vanni Ruggeri, consiglieri comunali e rappresentanti delle associazioni del territorio.