Sono 77 i donatori che il 18 marzo hanno risposto all’appello di Avis e Croce rossa San Gemini: 15 i nuovi donatori

TERNI –  Più che positiva la prima esperienza dell’apertura domenicale del Servizio Immunotrasfusionale (Sit) dell’Azienda ospedaliera di Terni e dei centri di raccolta della Usl Umbria 2: ottima la raccolta sangue sia al Centro Prelievi di Terni, dove si sono presentati 39 donatori che si erano prenotati all’Avis e alla Croce Rossa di San Gemini, di cui 33 hanno potuto donare, sia al centro di raccolta di Narni, con 24 prenotazioni Avis di cui 20 andate a buon fine, e a quello di Orvieto, dove i donatori sono stati 11 su 14 che avevano prenotato tramite Avis. Un dato molto importante è che 15 donatori (38%) sui 39che si sono presentati al centro di Terni erano alla loro prima donazione e si sono iscritti all’Avis o alla Croce Rossa di San Gemini.

In tutto il SIT di Terni ha raccolto 64 sacche di sangue, che con le 39 raccolte a Foligno e Spoleto, hanno permesso una straordinaria raccolta (più di 100) nel centro Hub di lavorazione e validazione dell’Azienda ospedaliera di Terni, nel quale giunge tutto il sangue prelevato nel territorio della Usl Umbria 2.

Il dottor Augusto Scaccetti, direttore del SIT di Terni, ringrazia i cittadini che hanno risposto all’invito a donare il sangue in questa prima apertura domenicale e rivolge un ringraziamento particolare all’Avis e alla Croce Rossa di San Gemini che hanno raccolto la maggior parte delle prenotazioni, al personale del SIT, che ha rinunciato all’unica giornata di riposo festivo della settimana, alla Direzione dell’Azienda ospedaliera che ha permesso l’apertura straordinaria.

«Ottima raccolta domenicale, esperimento riuscito quindi – sottolinea il dottor Scaccetti – in particolare a Terni la partecipazione dei donatori ha superato anche le nostre più rosee aspettative, che si fermavano a superare di poco le quindici unità. Tutto questo ci permette di organizzare le prossime aperture domenicali con più fiducia sperando di aver dato un servizio importante a chi non può donare durante la settimana. Ricordo, infatti, che queste aperture sono dedicate a chi non può venire nei giorni feriali, dove è presente più personale e  il numero di accessi e i tempi di attesa sono inferiori». Le prossime aperture domenicali del Servizio Immunotrasfusionale di Terni sono programmate per il 20 maggio e il 15 luglio 2018. In tutti gli altri giorni non festivi  il  servizio è aperto dal lunedì al sabato dalle ore 7,30 alle 11.