Terni, il Comune presenta un esposto per le fake news sulla chiusura delle scuole

«L’amministrazione si rivolgerà all’autorità giudiziaria per valutare eventuali reati inerenti il procurato allarme»

TERNI – «Il Comune di Terni non ha emesso alcun provvedimento di sospensione dell’attività didattica per la giornata di giovedì 1 marzo» perciò, specifica il Comune nella medesima nota, «l’Amministrazione comunale si rivolgerà all’autorità giudiziaria per valutare eventuali reati inerenti il procurato allarme».

Insomma, un bell’esposto per “fake news istituzionale”, fenomeno che . A palazzo Spada il messaggio-bufala circolato su whatsapp nelle scorse ore non ha fatto ridere nessuno. Il perché è presto spiegato: «Tutti i fotomontaggi che stanno circolando in queste ore su alcuni social, che riproducono in maniera artefatta l’immagine coordinata del sito istituzionale, le sigle delle testate giornalistiche dell’Ente regolarmente registrate in Tribunale, riportando informazioni totalmente false in merito a provvedimenti amministrativi inesistenti, sono fuorvianti».