Statale 73 bis “di Bocca Trabaria”: la frana progredisce e invade la strada

Arrivano i geologi: in corso rilievi e sondaggi necessari a definire le operazioni di ripristino. La road map degli interventi

SAN GIUSTINO (Perugia) – Maltempo, senza tregua: la scorsa notte lo smottamento che giovedì aveva interessato la strada statale 73bis “di Bocca Trabaria” – nel comune di San Giustino in prossimità del confine umbro-marchigiano, tra le province di Perugia e Pesaro Urbino – è progredita coinvolgendo parte della carreggiata.

La frana interessa il versante in corrispondenza del km 16.550, sia a monte che a valle della carreggiata stradale, ed è «in continua evoluzione e pertanto al momento non chiaramente circoscritto», scrive Anas in un nota. «La strada era stata chiusa nella serata di giovedì 15 marzo dopo che erano stati rilevati i primi segnali di un dissesto in rapida evoluzione. Venerdì 16 sono proseguite le attività di monitoraggio e sabato 17 Anas ha avviato i primi sondaggi geologici». I tecnici stanno ancora lavorando: «Sono al momento in corso rilievi e sondaggi geologici necessari alla definizione dello scenario di intervento e alla successiva progettazione dei lavori di ripristino».

«Una volta terminate le attività di rilievo e diagnostiche sarà possibile, sulla base degli esiti e dei dati acquisiti , avviare la progettazione dei lavori di consolidamento e ripristino del pendio e dell’infrastruttura – prosegue Anas -. Al momento è possibile prevedere che gli interventi possano quindi essere affidati e successivamente avviati entro il prossimo giugno, per essere poi completati a fine estate».