Scippata e trascinata a terra mentre torna a casa, anziana in ospedale

Un intervento del 118
Un intervento del 118

Perugia, aggredita una donna lungo una traversa di via della Pallotta, poco lontano da dove nel 2015 per uno scippo morì Maranini

PERUGIA – Aggredita e scippata nel tardo pomeriggio, mentre sta camminando faticosamente per la strada trascinando anche un carrellino per la spesa.

Tanto spavento e brutte ferite per un’anziana, vittima di un violento assalto da parte di un balordo venerdì intorno alle 18 lungo via Galilei, una traversa ripida di via della Pallotta. Secondo quanto raccontato da alcuni testimoni che l’hanno soccorsa, la donna sarebbe stata aggredita alle spalle da un uomo che ha cercato di portarle via la borsa, sbattendola a terra e trascinandola anche per qualche metro finché lei non ha mollato la presa consentendo al bandito di scappare con la borsa e quanto conteneva. L’anziana, che ha accusato dolori soprattutto a una spalla, è stata immediatamente soccorsa dall’ambulanza del 118, con le forze dell’ordine che hanno immediatamente iniziato le ricerche per risalire al balordo.

Una zona, quella di via della Pallotta, in cui varie volte sono accadute situazioni del genere. Il picco di drammaticità una domenica pomeriggio dell’ottobre 2015 quando Loredano Maranini, un anziano residente in zona, morì a seguito delle ferite alla testa riportate dopo averla sbattuta sul marciapiede a seguito di un tentato scippo. Qualche mese dopo i carabinieri riuscirono ad arrestare un marocchino, condannato in primo grado a nove anni di reclusione. Qualche giorno fa, la Corte d’assise d’appello di Perugia ha parzialmente ridotto quella condanna, passata da nove a sette anni e quattro mesi.