Scherzi del maltempo: travolte alcune auto. Subito sul posto i vigili del fuoco, con tanto di autogru per mettere in sicurezza la zona

PERUGIA – Gli ingredienti necessari a dare vita a un piccolo disastro c’erano tutti: maltempo, ovvero piaggia e vento in quantità sufficiente; un balzo del terreno improvviso, anche lui sufficientemente inclinato; terriccio e foglie zuppi d’acqua e non da ieri.²A1E Metti insieme, mescola, scuoti un po’ e in men che non si dica ti ritrovi due alberi a rotolare giù per via Ripa di Meana. Franati.

A Perugia può succedere. E a volte succede. Le radici delle piante (poi cadute) e la scarsa densità del terreno evidentemente non sono riuscite a evitare il peggio. Un cedimento improvviso che ha travolto tutto ciò che gli è capitato di sotto: fortunatamente solo auto, asfalto e zero persone. Quintali di terra e detriti, riferiscono i presenti. Nessun ferito raccontano invece le cronache della prima ora. I vigili del fuoco hanno utilizzato una autoscala per raggiungere la parte alta della scarpata e mettere – tutto è successo nel tardo pomeriggio – la zona in sicurezza. Sul posto anche la polizia municipale.
A complicare le operazioni, e a confermare il vecchio adagio per cui se può farlo sul bagnato piove sempre, la pioggia battente che ha spazzato Perugia e buona parte dell’Umbria in giornata.