Massiccia operazione di polizia, carabinieri e guardia di finanza a Terni e nel Narnese-Amerino: controllate in tutto 79 persone

NARNI (Terni) – Nella mattinata di ieri sono proseguiti i servizi interforze di prevenzione e controllo del territorio disposti dal questore di Terni, Messineo. Alle operazioni hanno partecipato 8 pattuglie della polizia, dei carabinieri e della guardia di finanza; i controlli sono stati estesi ai Comuni di Narni e Amelia.

Nel corso del servizio a Narni Scalo sono state rintracciate 6 cittadine romene, arrivate in città con il treno da Roma. Due di queste erano a Narni contravvenendo ad altrettanti fogli di via obbligatorio a loro carico, e per questo sono state denunciate. Nei confronti delle altre 4, tutte gravate da vari precedenti di polizia (furti con destrezza e reati analoghi), sono stati emessi quattro divieti di ritorno della durata di tre anni ciascuno. Le sei donne provenivano dai campi nomadi di Roma.

Nel corso del servizio interforze sono state controllate in tutto 79 persone, sono stati attivati diversi posti di controllo e sono state verificate – con il sistema di lettura digitale “Mercurio” – oltre 100 targhe.