Morta la capra che amava l’erba “condita”

Lavori dell'Anas
Lavori dell'Anas

Investito nella notte l’animale che da giorni attraversava la E45 tra Deruta e Casalina per cercare cibo più gustoso

DERUTA (Perugia) – Vittima del sale. È la storia, raccontata dal Messaggero oggi in edicola, di una femmina di muflone. Uccisa da un’auto nella notte tra giovedì e venerdì lungo al E45 nel tratto tra Deruta e Casalina, con il conducente che non ha potuto evitare l’animale che si trovava in mezzo alla carreggiata.

Il motivo, secondo quanto ricostruito, sarebbe legato proprio al sale lungo la superficie stradale: il sale anti ghiaccio che i mezzi dell’Anas hanno sparso circa un mese fa per contrastare le pesanti conseguenze sulla viabilità portate dall’ondata di gelo e neve nota come Buran. Ed esattamente un mese fa sono iniziati gli avvistamenti della femmina di muflone lungo quel tratto di E45. Una storia questa già emersa l’anno scorso per i caprioli, attratti pericolosamente vicino alla quattro corsie dal sale anti gelo. Anche perché il sale disperdendosi progressivamente lungo i canali di scolo renderebbe l’erba intorno alla E45 più “gustosa” dell’altra.