In piazza Carpine troverà collocazione l’ufficio turistico e l’archivio di libri e documenti sugli oltre 50 anni dell’associazione

MAGIONE (Perugia) – Una sede per la proloco che d’estate diventa ufficio turistico. Ecco la novità che troverà collocazione in piazza Carpine, in un locale di proprietà dell’amministrazione comunale. Uno spostamento che permetterà all’associazione di poter contare su una sede definitiva da cui gestire tutte le attività in programma e la riunificazione di tutto l’archivio storico attualmente suddiviso tra vari spazi.

«Un archivio di libri e documenti che raccolgono oltre cinquant’anni della nostra associazione – fa sapere il presidente della proloco di Magione, Luigi Bufoli – ma, anche, di storia del territorio. Un patrimonio che è stato recentemente catalogato e che vorremmo mettere a disposizione degli studiosi che molte volte ce lo hanno richiesto». «Ma, soprattutto – prosegue – lavoreremo perché questo spazio diventi un luogo di aggregazione di scambio e confronto per i più giovani, consentendo quel coinvolgimento nella vita associativa del paese che in questo momento è particolarmente difficile». «Stiamo lavorando alla prossima edizione della Settimana magionese – conclude Bufoli – anche contando sul coinvolgimento di nuove figure in seno al consiglio che siano espressione di tutte le realtà del paese».

«Esprimiamo soddisfazione – commenta Cristina Tufo, assessore all’associazionismo del Comune di Magione – per essere riusciti, come amministrazione, a trovare una soluzione definitiva alle esigenze espresse da tempo dalla proloco. Il nostro augurio è che questa associazione torni ad avere quel ruolo centrale di aggregazione che ha sempre rappresentato per il territorio».