Autosilo, Fonti di Veggio, Bellocchio e Sicilia: gli utenti del treno da e per Milano hanno 700 posti a disposizione. Tutte le tariffe

PERUGIA – Prezzi agevolati per chi viaggia tra Perugia e Milano. Grazie ai parcheggi intorno a Fontivegge – Autosilo, Fonti di Veggio, Parking Bellocchio e Garage Sicilia metteranno – che mettono a disposizione degli utenti del Frecciarossa per e da Milano (ma anche degli altri viaggiatori in treno) posti a tariffa agevolata, giornalieri, settimanali e mensili: si tratta, al netto degli abbonati, di circa 700 stalli complessivi.

Il costo sarà, nel dettaglio, di 8 euro al giorno, 18 euro per l’intera settimana e, infine, 25 euro per la sosta mensile. Sarà sufficiente mostrare la prenotazione del treno per poter riservare il posto auto nel parcheggio prescelto, con le tariffe suddette.
Il parcheggio Fonti di Veggio, completamente automatizzato, sarà aperto 24 ore al giorno. Gli altri invece saranno aperti dalle 4.30 del mattino alle 23.30, orario di arrivo dell’ultimo treno.
Subito dopo l’attivazione del servizio ferroviario andata e ritorno da Perugia per Milano con il Frecciarossa, si era evidenziato il problema dei parcheggi per coloro che dovevano lasciare l’auto alle 5 del mattino. L’amministrazione comunale si è, così, attivata per reperire una soluzione adeguata, in conseguenza anche della chiusura per lavori dell’area dello scalo merci, più vicina alla stazione.
«È stata l’occasione per una ulteriore regolamentazione della sosta in città – ha detto l’Assessore alla Mobilità Cristiana Casaioli nel corso della conferenza stampa che si è tenuta a Palazzo dei Priori per presentare il nuovo servizio – cercando di venire incontro alle esigenze dei cittadini, garantendo loro anche una maggiore sicurezza. Un plauso e un ringraziamento va sicuramente ai gestori dei parcheggi, che da subito hanno dato la loro disponibilità all’operazione, con un impegno importante da parte loro. I gestori hanno risposto ad una specifica esigenza della città, mostrando un esempio virtuoso di come si possa fare rete per il benessere collettivo».

L’assessore ha chiarito che l’arrivo del Frecciarossa a Perugia rappresenta un grande successo per la città per contribuire ad uscire, almeno in parte, dallo storico isolamento del nostro territorio. L’auspicio, ora, è che si possa continuare a lavorare per migliorare l’accessibilità complessiva della regione e del suo capoluogo.
Questa iniziativa, oltre che sui consueti canali, verrà ampiamente pubblicizzata all’interno della stazione di Fontivegge, ove sono stati messi a disposizione degli spazi proprio con l’obiettivo di far conoscere ai cittadini l’opportunità loro offerta: “vogliamo informare gli utenti che nell’area della stazione vi sono parcheggi di qualità, custoditi, sicuri e con tariffe agevolate. Un modo, in sostanza, per vedere il sistema della sosta in modo diverso, disincentivando il parcheggio “selvaggio”.
Il presidente della Cooperativa sociale Isola Lorenzo Cerboni ed il rappresentante di Sis Alessandro Guerra hanno evidenziato che per le strutture aderenti questa iniziativa ha rappresentano uno sforzo economico importante che si è deciso di fare avendo apprezzato i progetti messi in campo dall’Amministrazione per riqualificare e valorizzare l’area.
«Va ricordato – sottolineano dal Comune – che tutte e quattro le strutture aderenti sono state completamente “bonificate” dalle “cattive” presenze del passato e si configurano oggi come luoghi moderni, dotati di tutti i confort ed i canoni di sicurezza. Ambienti, peraltro coperti da specifiche assicurazioni, dove si può lasciare l’auto in tutta tranquillità».