Dancity e la prima volta in Umbria della leggenda Moodymann

Moodymann
Moodymann

Al Serendipity di Foligno un evento unico con il «sound scuro e sporco di Detroit»

FOLIGNO (Perugia) – Dancity torna con un evento unico: sabato 31 marzo presenta, per la prima volta in Umbria, la leggenda vivente Moodymann. Il grande artista americano si esibirà al Serendipity di Foligno nella Play Room del club, affiancato dai DJ resident Dj Soch e Franco B, mentre nell’altra sala del locale, la Rec Room, suoneranno Giesse e Marco Ragni.

L’evento s’inserisce nel progetto Welcome to Dancity, realizzato dall’associazione omonima e patrocinato dalla Regione Umbria. Con il suo tipico sound scuro e “sporco” di Detroit (la sua città natale) Kenny Dixon Jr. aka Moodymann si è confermato negli anni un artista di primissimo piano, in grado di modulare continue variazioni e cambi di direzione nelle sue imprevedibili performance. E’ uno dei pochi artisti che ha sempre rifiutato apparizioni in “programmi” come la celebre Boiler Room: Moodymann ama il contatto diretto con il pubblico. Contornato dalle sue fide ballerine, ha una capacità magnetica di attrarre nel proprio mondo musicale, così variopinto e sensuale, ma allo stesso tempo funky e ruvido.

Lo stile delle sue molteplici produzioni – pubblicate sia sulle etichette da lui fondate Mahogani Music e KDJ, sia su label come la Peacefrog – è caratterizzato da una cassa più lenta e morbida, che mescola parti soul-jazz suonate e cantate a parti “sintetizzate”. Il tutto sublimato in una miscela musicale dal tocco deep house di forte impatto, con ritmo e mood surrogati dalla radice black.
Una performance imperdibile la sua, che rappresenta un altro importante tassello nella proposta culturale di Dancity, sempre attenta a valorizzare il territorio grazie ad eventi come questo, capaci di portare a Foligno e in Umbria artisti di caratura mondiale.