Beccato mentre spaccia cocaina a una donna di Marsciano, 25enne in carcere

Carabinieri. Archivio
Carabinieri. Archivio

Deruta, arrestato in flagranza dai carabinieri di Todi un pregiudicato senza fissa dimora

DERUTA (Perugia) – Spaccia cocaina a una donna di Marsciano, un giovane cittadino albanese finisce in carcere.

Nell’ambito delle attività di controllo del territorio e prevenzione/repressione dei reati disposte dal comando provinciale di Perugia, infatti, i carabinieri del Nucleo operativo della compagnia di Todi hanno tratto in arresto un pregiudicato di origine albanese di 25 anni senza fissa dimora, responsabile di spaccio di sostanza stupefacente.
Il giovane albanese, da tempo oggetto di indagine, è stato colto in flagranza di reato, mentre cedeva una dose di circa 3 grammi di cocaina a una donna di Marsciano. Immediatamente fermato e sottoposto a perquisizione è stato trovato in possesso della droga e della somma di denaro provento dello spaccio. Arrestato, è stato condotto nel carcere di Spoleto. L’autorità giudiziaria ha convalidato il provvedimento e disposto la sua permanenza in carcere.