Il colpo nella notte tra lunedì e martedì. I ladri hanno usato il gas per far saltare lo sportello: danneggiata anche la banca di fianco

CORCIANO (Perugia) – Ancora un bancomat assaltato: depredato per poi fuggire. L’elenco dei colpi nel capoluogo e non solo, pure nelle zone e nei comuni limitrofi, si allunga notte dopo notte: stavolta è toccato allo sportello automatico della Banca dell’Umbria alle Quattro torri, Corciano.

I ladri hanno usato del gas per far saltare la parte anteriore del bancomat e poter quindi accedere allo scomparto in cui era contenuto il denaro. Il boato della deflagrazione, riferiscono, è stato assordante. La potenza esplosiva del gas ha danneggiato persino la banca di fianco. Il bottino? Da quantificare. Certo è che al momento è nelle mani dei malviventi. Sul posto due pattuglie della Vigilanza umbra Mondialpol, due volanti della polizia di Stato, che sta indagando sull’accaduto, e la scientifica, per i rilievi del caso.